Nel secondo semestre verrà a trovarci Babak Karimi (attore del film “Una separazione” di Asghar Farhadi, vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino)

Titolo lungo per un post, ma ne vale la pena.

Ripeto: nel secondo semestre sarà ospite del corso di Regia uno degli attori di “Una separazione”, il film vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino diretto da Asghar Farhadi. Si tratta di Babak Karimi, che è già stato a trovarci tre anni fa, regalandoci una interessante conferenza sul montaggio, materia di cui è stato docente al Centro Sperimentale per tanti anni.

Il film lo trovate oggi in sala: finanze permettendo, forse sarebbe il caso che lo andaste a vedere. Portate con voi il libretto o un certificato di iscrizione e provate a chiedere lo sconto studenti. Comunicatemi la sala che ve lo applica: la segnalerò qui in modo che tutti possano usufruire dello stesso sconto.

Ecco in anteprima il testo di un mio articolo sull’argomento che uscirà su http://artapartofculture.net

Cineama: un nuovo modo di amare i film e l’ORSO D’ORO NELLE SALE ITALIANE DAL 21 OTTOBRE. Di Fernanda Moneta

I più attenti sanno già che il film UNA SEPARAZIONE di Asghar Farhadi è nelle sale italiane. Trionfatore del Festival di Berlino 2011 – dove ha vinto l’Orso d’Oro e ben due Orsi d’Argento, per la Miglior Interpretazione Femminile e per la Migliore Interpretazione Maschile – il film viene distribuito nelle principali città italiane in 30 copie, che non sono poche, ma neppure tante.
Ogni copia in pellicola costa tanti, tanti euro.
Ci sono stati casi, nella storia recente del cinema, in cui i soldi anche per fare una sola copia di un titolo non c’erano. Ad esempio, quando uscì “Il ladro di bambini” attraverso le pagine di Paese Sera (all’epoca scrivevo lì) abbiamo fatto una specie di petizione perché almeno venisse fatta una seconda (!) copia del film. Così, per sicurezza. Chi ha visto “Cinema Paradiso” e la scena delle pizze di film mandate avanti e indietro tra due diverse località su una bicicletta, può capire cosa potrebbe succedere ad un film distribuito con un’unica copia.
Il cinema è anche un’impresa.
La Sacher Distribuzione, in collaborazione con la piattaforma Cineama.it <http://cineama.it/> , ha deciso di promuovere una distribuzione integrata dedicata agli spettatori che non vogliono correre il rischio di perdere questo film: potranno chiedere una o più proiezioni su richiesta nella città in cui risiedono.
Per fare tutto ciò basterà registrarsi sul sito http://www.cineama.it <http://www.cineama.it/> , indicare la propria posizione geografica (dove si è) e diventare “amico” del film, proprio come accade su qualsiasi social network.
Una volta raccolte le iscrizioni e le richieste, Cineama.it contatterà gli esercenti organizzando con loro proiezioni città per città. L’utente sarà poi avvisato per mail su dove e quando potrà andare a vedere il film.
Bello, no?

Su www.youtube.com/watch?v=X9Q41rmM1Hs trovate un’intervista video con Asghar Faradhi e Babak Karimi  realizzata da Michele Faggi e Caterina Liverani. Babak Karimi è quello con la giacca chiara.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: