Per fare i registi ci vuole coraggio, per scegliere di non farlo oggi anche

Anche se le nostre storie, le nostre sceneggiature, i nostri film, trattano di eventi futuri, futuribili, fantascientici, anche se trattano di mondi lontani e apparentemente diversi dal nostro, l’ispirazione arriva dalla realtà che ci circonda, anche dalla più semplice: la pettinatura di una ragazza, l’asma di un nostro compagno di corso o un banale incidente sportivo.

È la fantasia che può trasformare questa quotidianità in qualcosa di fantastico. Oppure avvilirla in qualcosa di grottesco. In questo iato sta lo stile del regista, la sua cultura, i compromessi che è disposto a fare con la propria coscienza civile ed artistica.

2 commenti

  1. Post provvidenziale. Grazie per averlo condiviso.

    "Mi piace"

  2. Grazie a te

    "Mi piace"

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: