Zhang Yao: chi sa, parli

img_1226ROMA. Ritrovato da un giornalista della trasmissione “Chi l’ha visto?”, a pochi passi da dove è stato rinvenuto il corpo senza vita di Zhang Yao, il cellulare dell’allieva dell’Accademia, scomparsa dopo aver ritirato il permesso di soggiorno, mentre era al telefono con un’amica a cui chiedeva aiuto, dicendo di essere stata derubata.

Chi avesse informazioni utili per aiutare le forze dell’ordine a chiarire cosa é successo, parli.

Porgo le mie sentite condoglianze alla famiglia Zhang.

La richiesta degli allievi, di spostare i centri di rilascio dei permessi di soggiorno per gli iscritti alle Accademie e Universitá di Stato, presso le sedi stesse, é legittima.

Non bisogna aspettare che accadano cose così gravi, bisogna proteggere la vita delle nuove generazioni, evitando di costringere, per vari motivi,  i nostri ragazzi a frequentare luoghi malfamati e degradati.

Per saperne di più leggete questo articolo.

 

 

 

 

 

img_1228

img_1227

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: